| Associazione FAIR | News - Accademia della Moda, referente F.A.I.R. per il Piemonte Luisella Fedele: “Un’adesione che aumenta la nostra professionalità”
  • Il carrello è vuoto

News

10/03/2022
» BLOG

Accademia della Moda, referente F.A.I.R. per il Piemonte Luisella Fedele: “Un’adesione che aumenta la nostra professionalità”

“Credo sia molto importante puntare sulle sinergie. Il nostro è un settore che ha bisogno di uno scambio continuo tra operatori, in particolare oggi che lentamente ma con tanta determinazione stiamo tornando a organizzare eventi dopo i due anni bui della pandemia”. Così Bonifacio Tarasco, presidente di Accademia della Moda, associazione sorta nel 2005 ad Alba, in provincia di Cuneo, che all’iniziale attività di fornitore di servizi per la moda, nel corso degli anni ha scelto di dedicarsi in particolare all’organizzazione di eventi.

“L’adesione a F.A.I.R. (Fiere Autonome Italiane Riunite, ndr) – spiega Luisella Fedele, che all’interno dell’Accademia della Moda ricopre il ruolo di responsabile della logistica eventi – rappresenta per noi un passo molto importante verso una maggiore professionalizzazione della nostra attività, soprattutto per i servizi di formazione e informazione che mette a disposizione sulle diverse tematiche inerenti le nostre attività. In un momento delicato come quello che stiamo vivendo in cui la gente ha voglia di svagarsi ma allo stesso tempo, per una serie di circostanze esterne, è costretta a relegare questo desiderio in fondo alle sue priorità, poter contare su un’associazione come F.A.I.R. rappresenta uno stimolo importante per la sua capacità di supportarci e fornirci le migliori indicazioni sui diversi aspetti che regolano le nostre attività. Penso alle informazioni sulle più recenti normative introdotte senza dimenticare i corsi di formazione in via di programmazione o la possibilità di aderire a bandi specifici”.

L’Accademia della Moda è un’associazione che vanta 6.010 iscritti, è referente F.A.I.R. per il Piemonte, dell’Associazione Doc Italy e collabora attivamente con l’Agenzia CreativaMente. “Prima della pandemia – continua Luisella Fedele – le iniziative che Accademia della Moda ha organizzato sull’intero territorio nazionale hanno riscosso un ottimo gradimento perché per ognuna abbiamo sempre puntato sull’originalità. Purtroppo le conseguenze dell’emergenza sanitaria si sono abbattute sul nostro settore con estrema violenza mettendo a dura prova la capacità di molte organizzazioni a resistere. Sono di natura una persona ottimista e oggi, pur con le difficoltà che inevitabilmente stiamo incontrando legate anche agli eventi internazionali che non aiutano, voglio vedere il bicchiere mezzo pieno e guardare alla prossima estate con fiducia: Accademia della Moda sta infatti programmando una serie importante di eventi sperando che possano ricalcare il successo degli anni passati. I presupposti sono dei migliori e se guardiamo agli ottimi riscontri dell’ultimo periodo natalizio ritengo non faremo fatica a raccogliere le soddisfazioni a cui aspiriamo. Siamo determinati a ripartire e soprattutto ripartire con forza e determinazione – conclude – Vorrei infine spezzare una lancia a favore delle Istituzioni che tutto sommato non si sono dimenticate di noi. Certo, i ristori non hanno coperto le spese che comunque abbiamo dovuto sostenere, ma non vi è alcun dubbio che ci è stata dimostrata sensibilità e volontà di aiutarci. Questo non lo si può negare e va riconosciuto”.





Torna indietro